Parola di libraio!

La campagna pubblicitaria che dà voce ai librai.

La campagna pubblicitaria ubik 2021 si chiama Parola di libraio, perché l'obiettivo è raccontare le storie dei nostri - e vostri - librai sul territorio. 

Dal 15 maggio a metà settembre, tutti i sabati troverete su Tuttolibri o Robinson la "pillola" di un libraio ubik. Storie vere, storie di librai e di librerie, che hanno affrontato con forza questi mesi di pandemia, con i libri che sono stati dichiarati beni essenziali e le librerie che sono state tra i pochi negozi sempre aperti.

Ogni libreria ubik è un universo a sé, profondamente legata all'identità dei librai che la conducono e del territorio di cui è presidio culturale. Di settimana in settimana vi sveleremo i volti e le parole dei nostri protagonisti, per un dietro le quinte inedito nei pensieri di chi i libri non solo li vende, ma li ama.

Le loro storie sono la storia di Ubik, il network che fa leggere l'Italia. Eccole a voi:

Ricardo

Carrie e Susan, ubik Ragusa Ibla, in una storia in rima!

“C’era una gatta, nella mia via, che ha scelto per casa la libreria. Ora è con noi, consiglia i lettori, è in confidenza con gli autori... E ci ricorda che una libreria è cosa vera, non è un algoritmo, è cosa sincera!” 

Ricardo

Nunzio, ubik Catanzaro, rider e poeta che corre dalla costa alla Sila!

“I pensieri si perdono attraversando la città in V espa da Nord a Sud, guardando il mondo da un luogo della mente dove si incrociano e si condizionano a vicenda due linee di confine, due frontiere, la Calabria e i libri.”

Ricardo

Samanta, ubik Trieste, con lettori volontari regala una storia al giorno. 

"Pronto chi legge? Con le letture al telefono porto storie e allegria nelle case di chi è solo."

Ricardo

Daniela e Romina, ubik Treviso, le libraie che non si fermano mai.

"Sulle note di Don't stop me now abbiamo consegnato libri, passione ed entusiasmo a domicilio."